home

OSSERVATORIO AMBIENTALE

L’Osservatorio ha il compito di vigilare sull’attuazione degli impegni ambientali assunti dal proponente durante l’approvazione del progetto e di valutare nel corso della realizzazione dell’opera l’effettiva efficacia delle azioni di monitoraggio e di mitigazione.

VALUTAZIONE D’IMPATTO AMBIENTALE

La Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) individua, descrive e valuta gli impatti ambientali di un’opera, con la finalità di proteggere la salute umana, contribuire con un miglior ambiente alla qualità della vita, provvedere al mantenimento delle specie e conservare la capacità di riproduzione degli ecosistemi in quanto risorse essenziali per la vita.

VERIFICHE DI OTTEMPERANZA

Il provvedimento di VIA, emanato con D.M. n. 28 del 23 gennaio 2014 ed il provvedimento di approvazione del Piano di Utilizzo delle terre e rocce da scavo, emanato con  n. DVA-2013-14268 del 19 giugno 2013, contengono una serie di prescrizioni vincolanti (ridefinite dalle norme attualmente vigenti “condizioni ambientali”) che definiscono i requisiti per la realizzazione del progetto, ovvero le misure previste per evitare, prevenire, ridurre e, se possibile, compensare gli impatti ambientali significativi e negativi nonché le misure di monitoraggio.

MONITORAGGIO AMBIENTALE

Il Piano di Monitoraggio Ambientale, definito in base alle prescrizioni del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con il supporto tecnico scientifico dell’ARPA Liguria, definisce le attività di controllo e monitoraggio per valutare gli effetti della costruzione dell’opera nonché l’efficacia delle opere di mitigazione.

PIANO D’UTILIZZO

Il Piano di Utilizzo del materiale da scavo (PDU), redatto dal proponente dell’opera, indica le quantità e le modalità di gestione delle terre e rocce da scavo prodotte in fase di realizzazione dell’infrastruttura e illustra il processo di controllo e tracciabilità dei materiali dai siti di produzione ai siti di deposito intermedio o definitivo.